Il municipio impegnato a risolvere il problema dei marciapiedi di via Passo Lombardo

Il municipio impegnato a risolvere il problema dei marciapiedi di via Passo Lombardo

 Nella strada che collega Vermicino con Tor Vergata, via Passo Lombardo,  le abitazioni sono state generalmente costruite in maniera disordinata. Un incubo per i pedoni e per gli utenti del trasporto pubblico, costretti ad attendere l’autobus sul ciglio della strada.

DUE TIPI D'INTERVENTO - “Le fermate in via del Passo Lombardo sono davvero insicure, conferma Salvatore Vivace, assessore ai Lavori Pubblici del Municipio VII. Lo sono al punto tale che il dipartimento ci ha convocati per metterci al corrente di un rischio: l'interdizione al transito dei mezzi pubblici. Abbiamo quindi deciso d’intervenire, agendo su due livelli. Nel breve termine abbiamo realizzato il marciapiede dove era possibile, vale a dire laddove il costruttore aveva lasciato spazio tra la strada ed il muro di cinta di un'abitazione. Per tutti gli altri casi, abbiamo studiato un’alternativa, frutto anche della preziosa collaborazione del Comitato di Quartiere”.

CAMBIA LA VIABILITA' - L’idea maturata dal Municipio VII è dirompente. “Vogliamo cambiare la viabilità di via Passo Lombardo, in modo da rendere la strada a senso unico. Questo ci consentirebbe di risolvere vari problemi, relativi alla sicurezza di chi la percorre. Innanzitutto così facendo riusciamo a ricavare un metro e mezzo, due, per realizzare i marciapiedi.  E quindi per mettere in sicurezza le fermate degli autobus. Poi, ci sarebbe spazio per realizzare un’ipotetica ciclabile oltre che per sistemarvi l’illuminazione stradale”.

LE RISORSE A DISPOSIZIONE - Una volta a senso unico di marcia, sarà anche più facile effettuare la manutenzione della strada. “La grande viabilità riceve finanziamenti per sostenere un certo tipo di traffico. Le vie interne invece dispongono di risorse per soddisfare l’usura di un traffico locale. Se però queste ultime vengono percorse da migliaia di auto al giorno, perché diventano l’alternativa alla consolare com’è nel caso di via Passo Lombardo, allora la manutenzione non riuscirà mai ad essere adeguata. Il progetto per riorganizzare la viabilità del quadrante è già in fase avanzata”.


Musio Micaela 

Ti consigliamo


Commenti


Non ci sono ancora commenti!

Lascia un commento