La Rustica contestati assessora Montanari e giunta municipale

La Rustica contestati assessora Montanari e giunta municipale

Rifiuti, aree verdi abbandonate, promesse mai realizzate e mancanza di trasparenza sui progetti. Cosi il 6 giugno sono stati accolti i grillini dagli abitanti del quartiere La Rustica. Coinvolti nella contestazione il presidente, l'assessore municipale Pulcini e la giunta municipale.

Ad attenderli gli abitanti dei quartiere con cartelli contro gli esponenti del  M5s durante un incontro con i cittadini delusi proprio da coloro che hanno sostenuto durante l’ultima la campagna elettorale.

Una contestazione civile ma pesante nei confronti del presidente Boccuzzi, dell'assessora all'ambiente in Campidoglio Pinuccia Montanari e del responsabile all'ambiente municipale Dario Pulcini.

Rifiuti, aree verdi abbandonate, mancate promesse e mancata trasparenza sui progetti annunciati. Queste le contestazioni dei cittadini. Sui rifiuti non raccolti o abbandonati il presidente Boccuzzi ha spiegato: "Chiederemo ad Ama di portare anche a La Rustica il porta a porta come a Casale Caletto, quartiere limitrofo, ma del IV municipio. Qui lo schiaffo dei residenti. "A Casale Caletto non c'è nessun porta a porta. Ci è stata imposta una differenziata, ma non vengono a ritirare". Senza parole Boccuzzi.

L'assessora Montanari che ha presentato il piano per la città fatto di riduzione dei rifiuti, di nuova vita dei materiali, di CRIC, centri per il riciclo creativo, di isole ecologiche. "Interventi", "che hanno bisogno del loro tempo. A supporto il presidente della commissione Ambiente Daniele Diaco: "L'isola ecologica è un aspetto fondamentale per aumentare la differenziata".

Isola ecologica di La Rustica che dovrebbe sorgere in via Guidi. Un progetto molto vago di cui i cittadini si aspettavano di conoscere i dettagli invano e per questo sono emersi malumori e hanno chiesto anche dei roghi tossici che si sono verificati nel quartiere. L'assessora Pinuccia Montanari spiega: "Abbiamo creato l'osservatorio Ambiente Salute, dove scientificamente andremo ad indagare il legame tra roghi ed eventuali patologie dei cittadini. Quel che è certo è che i roghi devono finire e posso dire che se aumenteremo la differenziata, azzereremo i rifiuti, sicuramente queste persone non avranno più materiali da bruciare".

                                                                                                                                                                                 

Federica Romeo

Ti consigliamo


Stefano Veglianti consigliere di Sinistra per Roma Vs Presidente Municipio 5

Stefano Veglianti consi...

Elezioni Ostia, si torna al ballottaggio

Elezioni Ostia, si torn...

Astensione alle urne da record

L'Osservatorio Rifiuti incontra il Municipio Roma I Centro

L'Osservatorio Rifiuti ...

VERSO UN NUOVO MODELLO DI RACCOLTA DIFFERENZI...

Progetto Gabii presentato al municipio VI

Progetto Gabii presenta...

ACTA NON VERBA!

ACTA NON VERBA!

INCONTRO CON LE FORZE POLITICHE AL MUNICIPIO ...

Commenti


Non ci sono ancora commenti!

Lascia un commento