Vorrei ma non passo

Vorrei ma non passo

Passeggiare è liberatorio,  fa bene alla salute,aiuta a distrarsi e poterlo fare a Roma è ormai impossibile tra buche profonde , sporcizia ovunque e alberi che cadono, cosi' la città "Eterna" inizia a non esserlo più!

Allora?.....Tutti in pista ciclabile, per riuscire ad andare in bicicletta!

Ma aimè anche qui ...buche, alberi caduti, piante che coprono la pista, fili elettrici a bassa altezza che attraversano le corsie con pericolo di andarci contro  in bici se non si prendono le misure, un po' come il  vecchio  gioco della corda che bisognava  passarci sotto come nei giochi che si facevano alle feste...un'impresa!

Dunque Roma è sporca, piena di buche, giardini degradati, un Tevere sporchissimo e maleodorante, alberi che cadono....e purtroppo gente che si fa male.

Dovrebbe essere la città più bella del mondo, ma tutto questo la  rende  invivibile  per noi cittadini e per i turisti che iniziano purtroppo a non voler più venire a visitare la nostra capitale.

Dove devono giocare, pattinare, passeggiare i nostri figli? Che messaggio civico da Roma?

Ma accontentiamoci.....abbiamo la nuova metro "c", tante bici in giro da  noleggiare  ma  che  non  possiamo  usare  per la mancanza d'interventi necessari che dovrebbe avere qualsiasi degna  città.


Paola De Benedictis

Commenti


Non ci sono ancora commenti!

Lascia un commento