UNO STADIO E UN FULMINE A CIEL SERENO

UNO STADIO E UN FULMINE A CIEL SERENO


Era ormai tutto in discesa e quasi tutto fatto. Eppure la felicità si è spezzata davanti all’inchiesta per tangenti e illeciti amministrativi per la costruzione del nuovo stadio della Roma a Tor Di Valle, la quale vede nove arresti (6 in carcere e tre ai domiciliari). Tra gli arrestati vi è il nome dell'imprenditore Luca Parnasi. Ai domiciliari l'ex assessore regionale Pier Michele Civita (Pd), il vicepresidente del Consiglio Regionale, Adriano Palozzi (Fi), e il presidente dell'Acea Luca Lanzalone che ha avuto il ruolo di consulente per M5S. L'accusa è associazione per delinquere finalizzata alla corruzione e colpevole di reati contro la pubblica amministrazione.

L’indagine vede anche altre personalità indagate, tra cui il capogruppo M5S in Campidoglio Paolo Ferrara che aveva preso parte alla trattativa con il gruppo Parnasi per la modifica della prima stesura del progetto e il capogruppo di Forza Italia in Campidoglio Davide Bordoni.

Il Comune è pronto alla sospensione del progetto.                                                                                        
Tali eventi si svolgono quasi alla viglia dell’approdo in Assemblea capitolina di un provvedimento che avrebbe concesso lo sfruttamento di migliaia di cubature, nell’area di Tor di Valle, in più rispetto a quanto previsto dal Piano regolatore generale. Il M5S, che nonostante inizialmente nella campagna elettorale si era opposto all’operazione, avrebbe messo il turbo, proponendosi di portare la delibera in Aula Giulio Cesare entro fine luglio, in modo da far iniziare i lavori entro fine anno, da richiesta dei privati. Linea di azione che si scontra con ricorsi e atti di opposizione contro la variante, arrivati solo nell'ultima settimana in Campidoglio, che denunciano rischi di speculazione per l'aumento delle volumetrie e delle superfici commerciali del complesso di negozi e uffici che dovrebbero edificarsi accanto allo stadio.
Il progetto dello stadio a Tor di Valle, nato nella passata amministrazione a guida centrosinistra, prevedeva originariamente un piano diverso.

 

Se ormai, dopo un lungo iter, sembrava cosa fatta in questi giorni, ora si prospetta una lunga pausa, che porterà i tifosi giallorossi ad aspettare ancora.

Marco Liberati

Ti consigliamo


 Tifosi di rugby, i Musei nel Comune di Roma vi aspettano

Tifosi di rugby, i Mus...

QUARTO TEMPO, RUGBY E CULTURA!

LONGEVITY RUN il 19 aprile TERME DI CARACALLA

LONGEVITY RUN il 19 apr...

appuntamento con SPORT & SALUTE

ITALIA-INGHILTERRA RUGBY

ITALIA-INGHILTERRA RUGB...

GLI AZZURRI NON MOLLANO NONOSTANTE LA SCONFIT...

STUDENTI DI ROMA SOTTO LA PIOGGIA PER LA CORSA CAMPESTRE

STUDENTI DI ROMA SOTTO ...

TENNIS AND FRIENDS

TENNIS AND FRIENDS

MATCH TRA VIP E VISITE GRATUITE AL FORO ITALI...

GP LIBERAZIONE UNDER 23, QUEST’ANNO NON SI CORRE A ROMA

GP LIBERAZIONE UNDER 23...

Commenti


Non ci sono ancora commenti!

Lascia un commento