Roma. Tredicine e 16 dirigenti indagati per permessi ad ambulanti

Roma. Tredicine e 16 dirigenti indagati per permessi ad ambulanti

È scoppiata oggi a Roma una vera e propria bufera che vede coinvolti le licenze per il commercio ambulante e per i camion bar. Sono attualmente in corso le indagini presso le abitazioni dei sospettati che sembra abbiano gestito i permessi degli ambulanti.

Sedici le persone indagate per reato di falso e estorsione, tra cui il capo dell’Ufficio Rotazione dipartimento VIII del Comune di Roma, il presidente della Federazione italiana venditori ambulanti Vittorio Baglioni, il sindacalista Fivag Dino Tredicine e il presidente dell’Unione provinciale venditori al dettaglio Upvad Mario Tredicine, oltre a diversi dipendenti comunali.

La guardia di finanza sta attualmente svolgendo numerose perquisizioni nelle case degli indagati, dove in totale, sono stati sequestrati documenti e oltre 250 mila euro in contanti di cui 12 mila in casa di un dipendente comunale indagato.

 

Federica Romeo

Commenti


Non ci sono ancora commenti!

Lascia un commento