Metro Roma, stazione Furio Camillo bloccata si temono nuove chiusure

Metro Roma, stazione Furio Camillo bloccata si temono nuove chiusure

Nel pomeriggio di mercoledì 24 aprile la stazione metro di Furio Camillo, della metro A, è rimasta bloccata a causa della rottura delle scale mobili. L’intero impianto ha smesso di funzionare. Preoccupazione tra i passeggeri che hanno temuto si trattasse di un guasto dopo la chiusura di Repubblica, Spagna, Barberini.  

Fortunatamente, le scale mobili sono rientrate in funzione in serata ripristinando il problema dell'intero sistema. Lo scorso 26 marzo, il giorno dopo in cui Atac ha rotto l’accordo con la ditta di manutenzione degli impianti, la fermata di Furio Camillo è stata chiusa, e poi riaperta, per un guasto tecnico e i treni hanno transitato senza fermarsi in stazione.

Gli abitanti e i commercianti dei pressi della stazione metro Repubblica ieri hanno brindato e festeggiato con una torta i sei mesi di chiusura della stazione metro, dopo il crollo della scala mobile che causò decine di feriti. Nei mesi successivi sono state poi chiuse le stazioni di Barberini e Spagna.

Ora per poter raggiungere il centro storico, oltre a prendere la metro A da Flaminio o termini, è possibile prendere delle navette messe a disposizione dal trasporto pubblico.  Quindi, maggior percorso da sostenere, tempi più lunghi per arrivare al centro, senza contare l’immagine precaria che si presenta agli occhi dei numerosi turisti che vengono a visitare la città eterna.

 

Valerio Romeo                          

Ti consigliamo


"Una ricetta per Roma...

Fiorucci finanzia parchi gioco di Roma

Chikungunya, la zanzara infetta Roma

Chikungunya, la zanzara...

Ritardo negli interventi

Tennis and Friends ottava edizione!

Tennis and Friends otta...

Record di check up gratuiti al Foro Italico

Roma, ennesimo motociclista vittima delle buche stradali

Roma, ennesimo motocicl...

Incendio Collatina Vecchia

Incendio Collatina Vecc...

ROMA 5 G: INNOVAZIONI VERSO IL FUTURO

ROMA 5 G: INNOVAZIONI V...

Commenti


Non ci sono ancora commenti!

Lascia un commento